Di William Shakespeare / traduzione e adattamento Letizia Russo / con Fausto Russo Alesi, Arianna Scommegna, Mattia Fabris e con Giovanni Battaglia, Gianluca Bazzoli, Noemi Grasso, Paolo Grossi, Sebastiano Kiniger, Pierpaolo Preziuso, Federica Quartana, Sara Rosa Losilla, Maria Giulia Scarcella, Elvira Scorza e Federico Vivaldi / regia Serena Sinigaglia / Produzione @TeatroStabileBolzano, Centro Servizi Culrurali Santa Chiara, @CoordinamentoTeatraleTrentino.

«Amo Shakespeare perché, come dice il grande scrittore Jan Kott, è veramente nostro contemporaneo. Questo “Macbeth” è divertente, coinvolgente e contemporaneamente profondo. E’ uno spettacolo che fa venire voglia di andare a vederlo e sono davvero orgogliosa di questo lavoro». Con queste parole la regista Serena Sinigaglia descrive la sua ultima opera: il «MACBETH» di William Shakespeare.
Lo spettacolo, diretto da Serena Sinigaglia per il Teatro Stabile di Bolzano, CSC – Centro Servizi Culturali S. Chiara di Trento e Coordinamento Teatrale Trentino, rimarrà in scena fino all’11 novembre al Teatro “Cuminetti” di Trento nell’ambito della stagione “Grande Prosa” del Centro S. Chiara e verrà poi presentata dal 15 novembre al 2 dicembre a Bolzano, nella stagione del Teatro Stabile. L’opera più enigmatica di Shakespeare è messa in scena dalla Compagnia Regionale ed interpretata da una compagnia di ben quattordici elementi, capitanata da Fausto Russo Alesi, Arianna Scommegna e Stefano Orlandi e composta inoltre da sei giovani interpreti provenienti dalla Scuola per Attori del Teatro Stabile di Torino.
Nasce proprio dal grande amore per il drammaturgo inglese il desiderio della regista milanese di confrontarsi con il dramma più “oscuro” del Bardo. Una scelta determinata anche dalla possibilità di poter lavorare con attori di grande qualità, a cominciare da Fausto Russi Alesi e Arianna Scommegna. «Ci sono testi di Shakespeare che non puoi mettere in scena se prima non hai incontrato gli attori giusti, esattamente quelli, nell’esatto momento. – precisa la stessa Serena Sinigaglia negli appunti di regia – L’incontro è avvenuto. Fausto è Macbeth, Arianna è Lady Macbeth. Sufficientemente maturi per immergersi nell’abisso, sufficientemente giovani per non soccombervi. Sul palco, Fausto e Arianna ci mettono fisico e testa, caratteristiche necessarie per interpretare questo tipo di personaggi».


 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2015 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su