PAiella_mento
SONO D’ACCORDO SU TUTTO – MAX PAIELLA
Grande successo ieri sera per il debutto dello spettacolo "Sono d'accordo su tutto" di Max Paiella per la regia di Francesco Brandi al Teatro Sala Umberto di Roma. Per maggiori informazioni clicca qui . Edmond Dantes, è un uomo onesto, capace, buono e altruista ma schiacciato dall'invidia, dalla persecuzione e dalla stupidità di chi ha intorno, e impara, per sopravvivere, l'indispensabile arma del trasformismo. Anche il regno animale ti rivela che il trasformismo serve per sopravvivere. Il camaleonte si mimetizza, il bacherozzo si finge morto, il pesce palla si gonfia. Max Paiella dice: beh ma allora ci provo anch'io, in fondo siamo o non siamo italiani di professione?! Il trasformismo ce l'abbiamo nel DNA! Per cui trasformiamoci e magari riusciamo anche a svoltare. Un comico può diventare un leader di partito, un concorrente di rischia tutto, premier e un venditore il protagonista di un ventennio. Tutto è possibile, basta saper stare comodamente all'interno del vestito che si è scelto, una volta che ci sei dentro, ti auto-convinci e il gioco è fatto. Non siamo più l’Italia di Pertini, ma di ex ciellini, predellini, pidduini, piddini e grillini. Finiscono tutti con “ini” trasformati in vezzeggiativi, come carini, piccini, trottolini. A supportare e sopportare Max con musica di qualità rigorosamente dal vivo, la band di sempre, The Rabbits.
 
lascena
A Milano “La Scena” con Maria Amelia Monti – dal 24 Febbraio al 1 Marzo 2015 al Teatro Nuovo
scritto e diretto: Cristina Comencini con: Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti, Stefano Annoni scene e costumi: Paola Comencini dal 24 Febbraio al 1 Marzo 2015 al Teatro Nuovo Piazza San Babila, 20121 Milano Due amiche mature leggono una domenica mattina una scena di teatro che una delle due deve recitare l'indomani. I loro caratteri opposti si rivelano subito dal modo in cui sentono e interpretano il monologo: per Lucia, attrice, quelle righe raccontano fragilità e temibili tempeste dell'anima; per Maria, dirigente di banca separata e madre di due bambini, le tempeste della scena sono allegri ed erotici terremoti interni, occasioni di vita. Due femminilità opposte. Lucia ha rinunciato alla passione, all'idea di avere un uomo nella vita, si accontenta di amare i personaggi molto più interessanti che incontra sul palcoscenico. Maria invece senza un uomo non può stare, senza fare l'amore, senza illudersi di avere finalmente incrociato quello giusto. Come l'ultimo, agganciato la sera prima a una festa in cui ha bevuto troppo, e di cui non ricorda esattamente il nome né l'età ma che - lei sostiene - potrebbe essere proprio l'atteso. Anche se risvegliandosi al mattino, non l’ha più trovato nel suo letto. Eccolo, invece, apparire in mutande, un giovane ragazzo di meno di trent'anni. Si era messo a dormire nella stanza dei bambini (fuori col padre per il fine settimana) perché la donna, di cui ricorda solo l’esuberanza fisica, russava. Davanti agli occhi esterrefatti di Lucia, il ragazzo la scambia per Maria. Un po' per liquidarlo, un po' per divertimento, Lucia interpreta la parte dell'amica disinibita e Maria, rientrata con il caffè, è costretta a recitare il ruolo della sua amica severa e moralista. Finché il gioco tra loro, sotto lo sguardo allucinato del ragazzo, non regge più e le due si rivelano a lui nelle loro vere identità. E il ragazzo chi è? Un giovane uomo cresciuto da una madre imperiosa e assolutista: "Come voi due", rivela lui ingenuamente. Le due donne lo interrogano, lo prendono in giro, gli fanno scuola di vita. Ma non prevedono la sua reazione, la rabbia che ha in corpo, la consapevolezza della sua fragilità e della sua forza senza sbocco. Su sponde opposte, le due donne e il ragazzo scoprono di vivere nello stesso mondo tutto da rifare perché "… il passato sono solo muri sventrati, case terremotate da cui si deve fuggire…”, come dice la scena che Lucia deve interpretare il giorno dopo, e anche quella che i tre hanno appena recitato insieme sul palcoscenico, che forse resta il solo luogo veramente libero del mondo. La comica immersione di un ragazzo nella vita e nei sentimenti femminili, la scoperta di due donne delle pulsioni, le rabbie e le fragilità di un giovane uomo, la comune ricerca d'amore e di libertà in un mondo mutante.
 
media-103837-368449
Molto Bene con Benedetta Parodi – torna dal 23 febbraio dal lunedì al venerdì alle 18,40 su Real Time
Torna su Real Time la cucina pratica e originale di BENEDETTA PARODI tante le sorprese della seconda stagione di MOLTO BENE DAL 23 FEBBRAIO, DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, ALLE ORE 18.40 SU REAL TIME CANALE 31 DIGITALE TERRESTRE FREE Sky Canali 124, 125 e in HD, TivùSat Canale 31 BENEDETTA PARODI riapre le porte della sua cucina per la seconda stagione di “MOLTO BENE” in onda dal 23 febbraio, dal lunedì al venerdì, alle 18.40 su REAL TIME (digitale terrestre free Canale 31, Sky Canali 124, 125 e in HD, TivùSat Canale 31). L’appuntamento con “MOLTO BENE” quest’anno sarà ancora più appetitoso, gli ingredienti fondamentali ci sono tutti: la simpatia e la dolcezza di Benedetta ma soprattutto le sue ricette, pratiche, veloci ed originali. La sua cucina sarà un laboratorio unico in cui rifugiarsi per dare forma ai più insoliti esperimenti culinari. In questa edizione tante novità a partire dalla caratterizzazione con un aggettivo chiaro ed efficace delle ricette proposte che saranno etichettate in base alle loro peculiarità: “Molto etnica”, “Molto economica”, “Molto light”, “Molto veg” o “Molto sfiziosa”… Inoltre in ogni puntata tre proposte inedite di cui una “segreta”: Benedetta giocherà con il pubblico a casa, dando degli indizi per indovinare la ricetta “misteriosa” attraverso immagini anticipate da un segnale sonoro. Per gli appassionati del web, ogni venerdì Benedetta preparerà la ricetta “Molto Realtimetv.it”, suggerita dal dal pubblico sul sito www.realtimetv.it. Non mancheranno gli ospiti che nelle puntate del mercoledì cucineranno piatti inediti ma facili da replicare: dalla Chef Viviana Varese alla vincitrice della seconda edizione di Bake off Italia Roberta Liso. Alcune delle ricette dei primi tre appuntamenti: bocconcini filanti (Molto semplice), torta cappuccino (Molto golosa), tarte tatin di cipolle rosse (Molto economica), Chocolate chip cookies (Molto americana), conchiglie con fonduta di parmigiano e zucchine (Molto veg), calzone serpente (Molto originale).
 

Eventi

Giobbe Covatta al Teatro Manzoni di Milano
Giobbe Covatta sarà in scena con lo spettacolo 6° (sei gradi) al Teatro Manzoni di Milano da domani, 2 dicembre a giovedì 4 dicembre. www.teatromanzoni.it
 
La Vita è un Viaggio
Dopo le anteprime al festival della Letteratura a Mantova il 4 settembre e a Vignola domenica 16 novembre, La Vita è Un Viaggio debutta ufficialmente il prossimo 20 novembre a Genova al Teatro Politeama, iniziando la tournée in giro per l'Italia. leggi l'articolo uscito sul Corriere della Sera
 
Muse Inquietanti – Carlo Lucarelli Sky Arte
Ottimo riscontro di pubblico e di critica per la prima messa in onda di Muse Inquietanti su Sky HD lunedì 17 novembre. Leggi l'articolo di Riccardo Bocca su L'Espresso. Lunedì 17 novembre h. 21.10 su Sky Arte andranno in onda le prime due puntate di Muse Inquietanti, programma in cui Carlo Lucarelli "indaga" su alcuni misteri legati a celebri artisti e personaggi. Dal teschio di Goya alla morte di Van Gogh, dalla vicenda di Rodolfo Siviero ai legami di Pollock con la Cia. Guarda il trailer Guarda il promo delle prime due puntate di questa sera. Leggi l'articolo di Repubblica 11/11/2014
 
NUDA PROPRIETA’ – la nuova tournée
con LELLA COSTA e PAOLO CALABRESI di Lidia Ravera con Claudia Gusmano e Marco Palvetti regia Emanuela Giordano Innamorarsi a 60 anni è una sfida, una forma d'arte, un capolavoro. E' la vittoria della libertà contro gli stereotipi. Iris contro ogni logica si innamora di Carlo e Carlo di Iris. Lui dopo un po’, ma va bene così. Tutto comincia con una stanza in subaffitto. Iris la offre a Carlo, psicanalista sfrattato del pianoterra. Intanto lei, rimasta senza un soldo, vende in nuda proprietà la casa. Dissipatrice accanita, senza pensione, non ha altra scelta che cedere il suo unico bene al miglior offerente, fingendosi molto più malandata di quello che è. Il miglior offerente è senza scrupoli e una nipotina bella e nullafacente fa irruzione proprio quando Iris e Carlo capiscono che sta succedendo qualcosa di imprevedibile. Mentre Carlo scopre di essere malato Iris si accorge che non può più fare a meno di lui, della sua intelligenza, della sua ironia, della sua capacità di decifrare la vita per quello che è. Carlo è affascinato da questa donna incasinata e vitale, che si espone, si dichiara, senza farsi mortificare dalle convenzioni. Decidono di vivere insieme tutto quello che resta da vivere. In due riescono a guardare in faccia la realtà, a chiamare per nome tutte le loro paure e a riderci sopra. Iris è Lella Costa, che ha scelto dopo anni di teatro in solitaria di regalarsi al pubblico in una commedia intelligente e spiritosa, come intelligente e spiritosa è tutta la sua storia di teatro; Carlo è Paolo Calabresi, che con la sua presenza contribuisce alla creazione di una coppia inedita e sorprendente. Noi rideremo con loro e piangeremo per loro, a scene alterne e anche nella stessa scena. Usciremo da questa commedia più leggeri e agguerriti, con il sorriso sulle labbra, felici di aver celebrato tutti insieme un rito propiziatorio, una festa alla forza e alla fragilità umana. Tournèe: STAGIONE 2014-2015 NOVEMBRE 2014 venerdì 7 SARONNO (Milano) Teatro Giuditta Pasta sabato 8 SARONNO domenica 9 SARONNO martedì 11 GALLARATE (Varese) Teatro delle Arti mercoledì 12 GALLARATE giovedì 13 LOCARNO (Svizzera) Teatro di Locarno RINVIATO A DATA DA DESTINARSI venerdì 14 LOCARNO sabato 15 COSSATO (Biella) Teatro Comunale domenica 16 IVREA (Torino) Teatro Giacosa lunedì 17 GARBAGNATE (Milano) Teatro Italia mercoledì 19 SAVONA Teatro Chiabrera giovedì 20 SAVONA venerdì 21 SAVONA sabato 22 LOVERE (Bergamo) Teatro Crystal domenica 23 LOVERE lunedì 24 BASSANO DEL GRAPPA Teatro Remondini mercoledì 26 TOLMEZZO (Udine) Teatro Candoni giovedì 27 GEMONA DEL FRIULI (Udine) Teatro Sociale venerdì 28 TREVISO Teatro Del Monaco sabato 29 TREVISO domenica 30 TREVISO DICEMBRE 2014 lunedì 1 CASALGRANDE (Reggio Emilia) Teatro De Andrè martedì 2 PAVIA Teatro Fraschini mercoledì 3 PAVIA giovedì 4 PAVIA venerdì 5 TORINO Teatro Colosseo sabato 6 TORINO domenica 7 VERCELLI Teatro Civico martedì 9 SEREGNO (Monza-Brianza) Teatro San Rocco mercoledì 10 SEREGNO giovedì 11 SAN DONATO MILANESE (Milano) Sala Troisi venerdì 12 CESANO BOSCONE (Milano) Teatro Cristallo sabato 13 GORGONZOLA (Milano) Sala Argentia domenica 14 CREMA (Cremona) Teatro San Domenico lunedì 15 CONCOREZZO (Monza-Brianza) Cineteatro San Luigi martedì 16 LUGANO (Canton Ticino -Svizzera) Teatro Cittadella mercoledì 17 LUGANO giovedì 18 GUIDIZZOLO (Mantova) Teatro Supercinema venerdì 19 PORTOGRUARO (Venezia) Teatro Russolo sabato 20 FERRARA Teatro Comunale domenica 21 FERRARA GENNAIO 2015 mercoledì 7 CERVIA (Ravenna) Teatro Comunale giovedì 8 CERVIA venerdì 9 BAGNACAVALLO (Ravenna) Teatro Goldoni sabato 10 FANO (Pesaro-Urbino) Teatro della Fortuna domenica 11 FANO lunedì 12 MELDOLA (Forlì) Teatro Andrea Dragoni martedì 13 IMOLA Teatro Comunale mercoledì 14 IMOLA giovedì15 IMOLA venerdì 16 IMOLA sabato 17 IMOLA domenica 18 IMOLA martedì 20 COLLE VAL D'ELSA (Siena) Teatro del Popolo mercoledì 21 CASCINA (Pisa) La Città del Teatro sabato 24 TERNI Teatro Secci domenica 25 TERNI martedì 27 ROMA Teatro Eliseo mercoledì 28 giovedì 29 venerdì 30 sabato 31 FEBBRAIO 2015 domenica 1 ROMA Teatro Eliseo martedì 3 ROMA mercoledì 4 ROMA giovedì 5 ROMA venerdì 6 ROMA sabato 7 ROMA domenica 8 ROMA lunedì 9 CASTELLAMMARE DI STABIA Teatro Supercinema
 
Festival del Cinema di Roma
Dal 16 al 25 ottobre 2014 - Auditorium Parco della Musica Le notizie relative ai nostri artisti nell'ambito del festival 2014: Marco Marzocca - premio LARA miglior attore per il film "Buoni a nulla" di Gianni di Gregorio. LAST SUMMER di Leonardo Guerra Seragnoli scritto da Igort Tuveri ha ottenuto la Menzione Speciale della Giuria Menzione Speciale come miglior attrice e miglior monologo da parte di Carlo Verdone, Daniele Luchetti e Lina Wertmuller (su 1.000 partecipanti) per Emanuela Fanelli durante il contest del Festival "Ciak, si Roma! Nove giorni di grandi interpretazioni" cast_last_summer
 
Newsletter x

Per iscriversi alla newsletter, lascia nome ed email qui sotto: riceverai una email con la quale potrai confermare l'iscrizione.