LE COSE BELLE
Le cose belle e cine – concertino de “L’Ultimo posteggiatore”
Venerdì 8 agosto il protagonista Enzo della Volpe e il mandolinista Marco Vidino offriranno un piccolo concertino al pubblico del Cinema LUX di Roma al termine delle proiezioni delle 20.30 e delle 22.30 de "LE COSE BELLE" Con questo piccolo omaggio vogliamo ringraziare il LUX, una sala che, pur non specializzata in film d'essai, per prima a Roma, insieme al mitico MADISON, ha offerto la possibilità ad un piccolo film dal vero come Le cose belle di essere visto e quindi di esistere e sopravvivere. Ma ricordiamo che a Roma il film è ancora in programmazione anche all’EDEN e in varie sale e arene italiane che troverete su: www.lecosebelle.eu e www.facebook.com/LeCoseBelle.TheGoodThings A seguire l’intervista fatta ai registi dal Prof. Luigi Cancrini pubblicata su uno degli ultimi numeri in edicola de L’Unità... «Le cose belle» è un piccolo (appena 10 copie) e delizioso film documentario che andrebbe distribuito in tutte le sale del paese, perché è un film lirico e malinconico che racconta dal vivo e dal vero l'importanza di non arrendersi e coltivare la capacità di sognare. (Prof. Luigi Cancrini - L'Unità, 27 luglio 2014 articolo completo)
 
Layout-per-web-I-Love-Comico
I love comico
I love comico Villa Ada - Via di Ponte Salario 28 Roma Orario di inizio 21,30 9/10 Agosto Max Tortora 11 Agosto Andrea Perroni 20 Agosto Giobbe Covatta 31 Agosto Marco Marzocca
 
de carlo fringe
FRANCESCO DE CARLO – FRINGE FESTIVAL EDIMBURGO 2014
Debutta al Fringe Festival di Edimburgo 2014 con il suo spettacolo di stand up comedy in inglese “ITALIANS DO IT LATER”. Previste 24 date (dal 1° al 25 agosto) al Pleasance Courtyard, storica location della città scozzese. Lo spettacolo, promosso Mick Perrin Worldwide, in collaborazione con Eddie Izzard (uno dei comici più famosi al mondo), sarà un viaggio divertente e surreale attraverso l'amore, il sesso, il cibo, la politica, la religione e altre specialità italiane, e si inserisce in una delle programmazioni più importanti dello scenario internazionale. Tutte le info del box office del Fringe a questo link: https://www.edfringe.com/whats-on/comedy/francesco-de-carlo-italians-do-it-later Il videodiario di Francesco De Carlo FRINGE FESTIVAL EDIMBURGO 2014 Tutti i giorni sulle pagine facebook twitter di Comedy Central IT - http://www.comedycentral.it/shows/b3edb95f-2791-42ae-9c81-eadf2cb6113b/
 

Eventi

LE COSE BELLE al Cinema Eden – Roma
Questa sera al Cinema Eden di Roma i registi Agostino Ferrente e Giovanni Piperno incontreranno il pubblico al termine delle proiezioni delle 20.30 e delle h. 22.30 per festeggiare il mese di resistenza in sala del film "Le Cose Belle" ...il film dal vero diventato il piccolo caso dell'estate... Per l'elenco completo delle sale e per ogni ulteriore info e aggiornamento seguiteci su: www.lecosebelle.eu www.facebook.com/LeCosaBelle.TheGoodThings
 
Max Paiella a La città in tasca
Giovedì 10 luglio 2014 alle h. 21.15 Max Paiella sarà ospite della rassegna "La Città in tasca" con lo spettacolo Stasera Paiella per tutti - Offro Io! Parco degli Scipioni, Via di Porta Latina, 10 – Roma SPAZIO TEATRO
 
Crime Story a Villa Doria Pamphilj
Giovedì 10 luglio alle h. 21.15 Massimo Carlotto sarà ospite della rassegna "I Concerti Nel Parco" di Villa Doria Pamphilj a Roma con lo spettacolo Crime Story.
 
GIOBBE COVATTA al Metropolitana Festival
Giovedì 10 luglio 2014 alle h.21.30 Giobbe Covatta sarà ospite al Metropolitana Festival con il suo spettacolo Recital presso l'Aranova in via Michele Rosi. Ingresso gratuito.
 
ROMEO E GIULIETTA al Globe Theatre di Roma
Debutta questa sera e sarà in scena fino al 3 AGOSTO 2014 alle ore 21.15 al Globe Theatre (Villa Borghese-ROMA) lo spettacolo ROMEO&GIULIETTA con la regia di Gigi Proietti. Tra i protagonisti i nostri Mimosa Campironi (Giuletta), Francesca Ciocchetti (Balia) e Guglielmo Poggi (BENVOLIO) C’è un lato positivo nel tempo che passa: si può guardare indietro, cambiare prospettiva, qualche volta tornare sui propri passi. Nel caso di un testo, il ritorno è una possibilità per rivedere e sviluppare intuizioni e pensieri rimasti inespressi, scartati a favore di altri per mancanza di sintonie, di tempo, di coraggio. Ho amato molto la prima versione di Romeo e Giulietta, e sto amando molto questo nuovo allestimento, simile ma diverso . Ho sempre pensato che la festa a casa Capuleti fosse una specie di sliding door, che attraversata o evitata conduce a storie diverse. Se Romeo decidesse di non andare alla festa? E se tutta la storia fosse solo il sogno di una giovane mente eccitata dall’amore? E se fosse proprio l’amore la chiave che apre le porte del tempo proiettandoci nell’eterna favola dei due innamorati? Da qui sono partito per decidere di collocare la prima parte ai nostri giorni. La festa è un ballo in maschera , che dopo il primo sguardo e la fatidica scintilla si trasforma in un sogno di epoche lontane. Il pubblico si vedrà riflesso nella storia, in un gioco di specchi in cui si raccontano due realtà, due secoli, due mondi. Così, se nella prima parte gli amici e Mercuzio danno voce alle loro passioni come rapper leggeri e Giulietta è una ragazzina di buona famiglia che canta e suona rock, e tutto è un vortice di energia e di gioia, poi la musica cambia, ci porta in un altro tempo e rigenera il mito. La storia si ripete e il rituale d’amore e odio non va a buon fine, come un rito iniziatico in cui l’eroe non riesce a superare la prova. Nessuno dei giovani oltrepassa il confine della maturità, nessun adulto li sa accompagnare nel viaggio. Si passa dai giochi alla tomba, come in ogni tempo può accadere, in una tristissima favola avvelenata dall’odio, che si trasforma nell’ecatombe di un futuro. Per quanto fresca fosse la precedente compagine di attori, questa volta la scelta è stata di cercare interpreti ancora più giovani, a sottolineare la spaccatura fra generazioni. O forse l’età degli interpreti è la stessa, ma è la mia prospettiva che sta cambiando e guardo questa compagnia con l’affetto che ho sempre avuto per i miei allievi e per tutti i colleghi più giovani con i quali ho condiviso il mio lavoro.
 
Newsletter x

Per iscriversi alla newsletter, lascia nome ed email qui sotto: riceverai una email con la quale potrai confermare l'iscrizione.